brexit-1497067_1920

Brexit

PIL, tutte le stime sui possibili effetti dell’uscita dalla UE del Regno Unito danno per certa un calo del PIL europeo e britannico.
Occupazione: sale in maggio la partecipazione al mercato del lavoro; cala anche il tasso di disoccupazione generale che scende nuovamente al 11,5% dal 11,6% di aprile, grazie al leggero calo della disoccupazione maschile, stabile quella femminile; crescono ancora gli occupati e diminuiscono gli inattivi.
Nel primo trimestre 2016 il tasso di disoccupazione generale torna a calare in Lombardia sia per la componente maschile sia per quella femminile (- 0,6%) tornando sotto l’otto per cento (7,8%) contro un tasso italiano del 12,1%.

Da tener sempre presente che i dati mensili e trimestrali sia di Eurostat che di Istat sono dati provvisori, suscettibili quindi di aggiustamenti nei mesi successivi.

 

CIG: nel mese di il numero di ore di CIG complessivamente autorizzate in Italia è stato pari a 62,3 milioni, in calo del -4,8% rispetto allo stesso mese del 2015 ma in crescita del +9,0% rispetto al mese precedente. In Lombardia il numero di ore di CIG complessivamente autorizzate è stato pari a 15,2 milioni, in crescita del +66,3% rispetto al mese precedente e del +6,2% rispetto allo stesso mese del 2015 (erano state 14,3 milioni). In particolare rispetto a maggio 2015 le richieste di ore di CIG ordinaria sono in calo del -24,8%, quelle di straordinaria sono in crescita del+17,9% mentre la “deroga” è anch’essa in crescita del +975% (maggio 2015 richieste 112.541 ore, maggio 2016 richieste 1.210.183 ore).
Le ore autorizzate per la Lombardia in maggio rappresentano il 24,3% del totale delle ore autorizzate nel mese a livello nazionale. Da gennaio 2008 sono state richieste 1,818 miliardi di ore in Lombardia e 7,526 miliardi di ore in Italia.
Negli ultimi dodici mesi (giugno 2015 – maggio 2016) le ore autorizzate in Lombardia sono calate del -34,6%rispetto al corrispondente periodo precedente (giugno 2014 – maggio 2015).

Avviamenti: nei primi quattro mesi del 2016 gli avviamenti totali in Lombardia sono stati 359.483 in calo del -11,5% rispetto al 2015: i contratti a tempo indeterminato sono in calo del -29,0% sul 2015. In calo anche l’apprendistato (-4,0%) dove i numeri continuano ad essere molto bassi: 9.058 contratti nel 2016, 9.701 nel 2015; calano anche se di poco i contratti a tempo determinato (-3,0%, 252.914 contro 260.663).

Voucher: i voucher venduti in Lombardia nel primo quadrimestre 2016 sono stati 8.231.510 e sono il 18,8% del totale italiano, con la Lombardia saldamente al primo posto tra le regioni italiane.
Leggi tutto