coins-361488_1280

Andamento Mercato del Lavoro in Novembre 2011

Cassa Integrazione Guadagni.

Nel mese di novembre in Lombardia continua seppur meno accentuato il trend in diminuzione per le richieste di CIG: se, infatti, le ore richieste calano leggermente rispetto al mese precedente (-3,8%) il monte ore del 2011 continua a segnalare un rallentamento consistente sul 2010 per tutte e tre le componenti (-32,9%). Si può però anche notare che rispetto all’equivalente mese del 2010 si passa dal -32,4% di ottobre al -22,8% di novembre.

Tutti i dati ed i grafici relativi all’andamento della CIG segnalati qui sotto li potete trovare nel report aggiornato settimanalmente “Indicatori di sintesi”, alla pagina del sito UIL Milano e Lombardia ==> NewsLetter ==>Indicatori di sintesi

Il grafico 1 mostra l’andamento delle richieste di CIG per tipologia ed evidenzia l’andamento altalenante di tutte e tre le componenti, il tutto a stock complessivo che si pone su quantità notevolmente inferiori a quelle di novembre 2010 per tutte e tre le componenti: CIGO –3,7%, CIGS -34,0%, CIGD -23,3. La CIGS continua ad essere la componente numericamente più rilevante, avendo iniziato a superare per consistenza della domanda la CIGO da ottobre 2010.

Il grafico 2 analizza le ore complessive di CIG per anno di richiesta e mostra chiaramente l’andamento in crescita del 2009 e quello in decrescita del 2010; i primi undici mesi del 2011, pur se in crescita nel primo trimestre, si pongono poi nettamente sotto gli equivalenti mesi del 2010 e da maggio anche al disotto del dato del corrispondente mese 2009.

Nel 2011 rispetto al 2010 il peso dell’industria nel totale delle richieste di CIG è cresciuto e si è stabilizzato da alcuni mesi attorno al 77% (vedi grafici 3, 4, 5); ormai stabile anche il peso dell’edilizia cresciuto al 6,6% rispetto al 3,6% del 2010 ; in calo l’artigianato al 7,5% rispetto al 12,7% del 2010 e stabile il commercio (8,8%).

Analizzando i dati INPS per settori (vedi grafico 6) si nota la ovvia predominanza del metalmeccanico, in discesa rispetto al mese precedente e con valori non paragonabili certo al picco di marzo 2010 (6,4 milioni di ore contro i 22,5 del marzo 2010).

Nel comparto artigiano sono tutte in salita le richieste dei diversi settori, tornando a livelli simili a quelli del febbraio 2011.

A livello territoriale la provincia lombarda in crescita rispetto all’equivalente mese 2010 è Brescia (+31,6%). In forte diminuzione Lecco (-54,1%) e Milano (-44,9%).

La CIGO aumenta rispetto al mese precedente a Como (+128,0%) e Bergamo(+13,1%), diminuisce a Brescia (-20,1%) e Milano (-12,8%).

La CIGS aumenta a Lecco (+282,3%) e Varese (+43,2%), diminuisce a Bergamo (-21,7%) e Milano (-28,5%).

La CIGD aumenta a Bergamo (+213,2%) e Varese (+78,2%), diminuisce a Milano (-36,2%).

Mobilità

Le richieste di mobilità in Lombardia scendono leggermente nel mese di novembre a 4.438 in totale (di cui 1.276 ex legge 223, quelle che godono di un’integrazione economica); si tenga sempre presente il disallineamento temporale di uno/due mesi tra le effettive uscite dalle aziende e il recepimento delle liste da parte della commissione regionale (che in agosto non si riunisce).

Le richieste sono aumentate del 38% nei primi undici mesi del 2009 rispetto al 2008, del 10% nel 2010 sul 2009, sono equivalenti alle richieste dei primi undici mesi 2010 (in diminuzione del -6% le ex L. 223, in crescita del 4% le richieste ex L. 236).