Donna maltrattata violenza ragazza donne

1 ora di lavoro alle reti antiviolenza

Portano la data del 22 febbraio gli accordi che abbiamo sottoscritto unitariamente con Assolombarda di Milano e di Monza Brianza per destinare un’ora di lavoro alle reti antiviolenza che si occupano di accogliere e sostenete le vittime di violenza.

Questa importante e significativa iniziativa fa seguito al protocollo sottoscritto nell’aprile 2016, sempre con Assolombarda, per combattere le molestie nei luoghi di lavoro attraverso interventi di formazione, di ascolto e di contrasto.

La UIL Milano e Lombardia ha invitato pertanto le sue categorie interessate ad attivarsi presso le aziende ed i lavoratori per dare concretezza all’accordo che consiste nell’adesione da parte di ogni realtà aziendale all’iniziativa di Assolombarda e OO.SS. ed alla conseguente devoluzione delle somme raccolte ( dai lavoratori e da equivalente somma delle aziende) presso il Conto Corrente Bancario indicato nell’accordo, monitorando che il procedimento sia celere e corretto.

Le somme così raccolte ( dal 1 marzo al 30 aprile ) verranno destinate, dopo la fine di aprile 2018 alle realtà delle reti antiviolenza che abbiamo congiuntamente indicato; dopo di che il Conto Corrente Bancario verrà chiuso.

E’ auspicabile che analoghe iniziative possano in futuro venire adottate anche da parte di altre Associazioni Datoriali su istanza delle OO.SS. di categoria ed in considerazione di questa prima positiva esperienza ( prima in Italia ) già in atto.

La diffusione di questa iniziativa contribuirà a dare un significato speciale alla celebrazione dell’OTTO MARZO, in un momento storico in cui i temi sia della violenza contro le donne che delle molestie sui luoghi di lavoro sono tristemente presenti nel nostro quotidiano.

La UIL Milano e Lombardia é certa che le lavoratrici ed i lavoratori apprezzeranno il nostro impegno anche verso questo aspetto della vita lavorativa.