uil

Disdetta del Protocollo 1993

Il Segretario generale della Uil, Luigi Angeletti ha inviato, oggi, alla Presidenza del Consiglio dei ministri, al Ministero del lavoro e a tutte le parti sociali, la preannunciata lettera di disdetta del Protocollo del 1993.

Si rende noto il testo, di seguito allegato.

Roma, 13 giugno 2011                                                                   
La UIL ha appreso che l’ABI, l’Associazione Bancaria Italiana, intende applicare, in occasione del prossimo rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della categoria, le regole contrattuali del Protocollo del 23 luglio 1993.
Seppur la UIL consideri quel testo superato dalla riforma del gennaio 2009, al fine di evitare ogni possibile equivoco circa l’attuale applicabilità di quelle norme e di quelle procedure, si comunica la decisione della scrivente Organizzazione di disdettare il Protocollo medesimo.
Dunque, per la UIL e nei confronti di tutte le parti firmatarie e di quelle in indirizzo, la presente ha valore, a tutti gli effetti, di disdetta ufficiale e formale del Protocollo in oggetto.

Distinti saluti.