coins-361488_1280

In calo le richieste di CIG in Lombardia e in Italia

Qualche dato sull’andamento complessivo dell’economia.
Produzione industriale, export e import: negativo l’andamento della produzione industriale in maggio sia nell’Area Euro (+0,5% tendenziale e -1,1% congiunturale) che in Italia (-1,8% tendenziale e -1,2% congiunturale). Pessimi dati sia per la Germania che per la Francia.
Positivo l’andamento delle importazioni (+0,9% il totale e +0,8% l’estero extra UE), grazie anche al mercato interno che mostra qualche segno di risveglio, meno positive le esportazioni (solo +0,2% il totale e -2,3% l’estero extra UE).
Commercio al dettaglio: positivo in maggio, per il quinto mese consecutivo, il dato tendenziale dell’Area Euro (+0,7%). Torna finalmente in territorio positivo in aprile il dato italiano (+2,6%) con un buon +0,4% del dato congiunturale.
Mercato del Lavoro: non arrivano ancora segnali positivi dal mercato del lavoro con la disoccupazione che comunque in maggio risale al 12,6% (il tasso di disoccupazione in Lombardia nel primo trimestre 2014 è salito al 8,9%, inferiore di 2,7 punti al dato italiano) e la disoccupazione giovanile arretra al 43,0%, ma pur sempre 19,7 punti in più rispetto al dato dell’Area Euro (23,3%).
INPS, CIG: in Lombardia il numero di ore di CIG complessivamente autorizzate in giugno è stato pari a 20,8milioni, in calo del -25,5% rispetto al mese precedente ma ancora in crescitadel +34,9% rispetto allo stesso mese del 2013. In particolare rispetto al giugno 2013 le ore di CIG ordinaria sono cresciute del +0,7%, quelle di straordinaria sono calate del -5,3% mentre la “deroga” è cresciuta del +2626,0% (giugno 2013 richieste 216.642 ore, giugno 2014 richieste 5.905.564 ore).
EXPO2015: l’Osservatorio del Mercato del Lavoro della provincia di Milano ha pubblicato i primi dati relativi alle assunzioni per Expo dichiarate dalle imprese del territorio milanese; tra settembre 2012 e maggio 2014 le imprese dichiaranti sono state 1.519 e i lavoratori assunti 3.442. La quota più alta di assunzioni è stata nel settore “turistico-alberghiero”.
Leggi tutto