uil

Coordinamento Pari Opportunità e Politiche di Genere

Costituito dalla UIL il Coordinamento Pari Opportunità e Politiche di Genere, “in attuazione del principio di pari opportunità correlato alla valorizzazione delle diversità, e nello specifico per l’individuazione, la verifica e l’attuazione delle politiche di genere, la UIL, per seguire la specifica tematica, per raccordare tutte/i coloro che, al centro e sul territorio, ne fanno materia di impegno sindacale, si dota di un proprio particolare strumento: il Coordinamento Pari Opportunità e Politiche di Genere”.

Attraverso una nota, il Segretario Generale della Uil Milano e Lombardia, Danilo Margaritella, esprime apprezzamento per la costituzione a livello nazionale del Coordinamento Pari Opportunità e Politiche di Genere. «Questa struttura – scrive Margaritella – è fondamentale per studiare e approfondire le problematiche inerenti le discriminazioni dirette e indirette che ancora persistono nel nostro paese e per dare voce a coloro, che sui luoghi di lavoro, vivono ancora discriminazioni o situazioni di emarginazione».
«Il Sindacato – prosegue il Segretario della Lombardia – non solo deve essere attento nel riconoscere i mutamenti sociali in corso, ma anche propulsore attivo di iniziative e azioni che mirano al raggiungimento di un benessere sociale per tutti. Ecco perché la Uil Milano e Lombardia sostiene queste iniziative e le altre che verranno messe in atto per la difesa di un diritto che innanzitutto è un principio di civiltà».
In questa ottica la Uil della Lombardia annuncia il proprio sostegno per il lavoro che sta compiendo il Coordinamento Diritti affinché sia superata ogni forma di discriminazione e aderisce alla “Pride Week 2014”, la settimana dedicata agli eventi culturali organizzati dalla comunità LGBT, ma rivolti all’intera popolazione, che si concluderà sabato 28 giugno con il corteo che partirà da piazza Duca d’Aosta.