workers-659885_1920

PdL regionale “Misure per la crescita e l’occupazione”

La Giunta regionale lombarda ha approvato questa mattina,10 febbraio 2012, il progetto di legge “Misure per la crescita e l’occupazione”. Il segretario generale della Uil Milano e Lombardia Walter Galbusera, così dichiara:

“Il sindacato non può più limitarsi alla semplice denuncia e alla protesta per l’aggravamento della disoccupazione e del precariato dei giovani ma deve anche ricercare soluzioni pragmatiche possibili per tentare di attenuare una crisi che va affrontata senza indugio rilanciando la crescita produttiva. Per queste ragioni abbiamo apprezzato la volontà della Regione di finalizzare risorse al sostegno e all’incentivazione della contrattazione di secondo livello, e la decisione di intervenire con risorse destinate alle politiche del lavoro (Leggi 236/1993 e 53/2000) per gestire, unitamente alle imprese e alla bilateralità, percorsi di ricollocazione dei lavoratori licenziati dalle imprese. Questo significa disporre degli strumenti per affrontare, anche in via sperimentale, crisi aziendali con esuberi anche importanti valorizzando e responsabilizzando istituzioni e parti sociali nella promozione di politiche attive (come è avvenuto per l’ Indesit, se vogliamo fare un esempio) e più in generale gestire tutti i licenziamenti per motivi economici con strumenti propri delle esperienze della flexsecurity. Sarà ora importante seguire il percorso del Progetto di Legge in Consiglio Regionale con l’obiettivo di valorizzarne l’importanza per il mondo del lavoro e di confermarne i contenuti innovativi”.