dollar-544956_1920

Lombardia

Lombardia: presentato in UnionCamere Lombardia il focus congiunturale su industria e artigianato nel secondo trimestre 2016, ottavo trimestre consecutivo in crescita, che conferma un quadro positivo pur con qualche ombra. L’indice della produzione industriale sfiora quota 100 (99,8 ) con una ulteriore crescita dello +0,8% contro una previsione di -0,1 ÷ +0,3; bene gli ordini sul mercato estero (+1,7%), maluccio quelli interni (-1,2%). Altro segnale negativo sono le previsioni degli imprenditori probabilmente condizionate al ribasso da brexit e dai fattori di crisi internazionale.

Mercato del lavoro: se volessimo riassumere: crescita dell’occupazione, meno inattivi sul mercato del lavoro producono il leggero aumento del tasso di disoccupazione generale. Restiamo comunque ancora 1,5 punti sotto la media europea e ben 15,7 punti sotto per la disoccupazione giovanile.

CIG: nel mese di giugno il numero di ore di CIG complessivamente autorizzate in Italia è stato pari a 56,2 milioni, in calo del -18,6% rispetto allo stesso mese del 2015 e del -9,7% rispetto al mese precedente. In Lombardia il numero di ore di CIG complessivamente autorizzate è stato pari a 9,9 milioni, in calo del -34,4% rispetto al mese precedente e del -13,2% rispetto allo stesso mese del 2015 (erano state 11,5 milioni). In particolare rispetto a giugno 2015 le richieste di ore di CIG ordinaria sono in calo del -18,8%, quelle di straordinaria sono in crescita del+19,9% mentre la “deroga” è in calo del -54,7% (giugno 2015 richieste 2.933.870 ore, giugno 2016 richieste1.328.149 ore).

Le ore richieste e autorizzate per la Lombardia in giugno rappresentano il 17,7% del totale delle ore autorizzate nel mese a livello nazionale. Da gennaio 2008 sono state richieste 1,828 miliardi di ore in Lombardia e 7,582miliardi di ore in Italia.

Negli ultimi dodici mesi (luglio 2015 – giugno 2016) le ore autorizzate in Lombardia sono calate del -37,7%rispetto al corrispondente periodo precedente (luglio 2014 – giugno 2015).

Avviamenti: nei primi cinque mesi del 2016 gli avviamenti totali in Lombardia sono stati 449.188 in calo del -9,9% rispetto al 2015: i contratti a tempo indeterminato sono in calo del -29,2% sul 2015; calano anche se di poco i contratti a tempo determinato (-0,5%, 317.018 contro 318.571).. In crescita l’apprendistato (+1,6%) dove i numeri continuano ad essere molto bassi: 15.744 contratti nel 2016, erano 15.489 nel 2015. Voucher: i voucher venduti in Lombardia nei primi cinque mesi del 2016 sono stati 10.651.966 e sono il 18,8% del totale italiano, con la Lombardia saldamente al primo posto tra le regioni italiane.

Leggi tutto