lazzarini-049

Lavoro Agile: presentata la settimana del lavoro agile

Presentata stamattina a Palazzo Marino dall’Assessore Tajani la “settimana del lavoro agile “ per rilanciare e allargare la sperimentazione già condotta negli anni precedenti.

Gli intervenuti, che in gran parte saranno anche i sottoscrittori del Protocollo in materia ( CGIL CISL UIL, -Assolombarda-ABI-Unione Artigiani-Città Metropolitana- APMI-ANCI Lombardia-Cameria di Commercio di Milano-Apa Confartigianato- Valore D- Ferdistribuzione-Confcommercio Milano- SDA Bocconi), hanno condiviso gli obiettivi messi in evidenza dall’Assessore in apertura e che possono essere sintetizzati nel sostegno alle politiche di conciliazione, al miglioramento della qualità della vita così come della produttività.

Mentre si attende la definizione della norma legislativa in materia di “lavoro agile”, le sperimentazioni già in atto segnalano la positività dell’innovazione ed il Comune di Milano si sta attrezzando per diffondere gli spazi di coworking che sono stati creati anche a questo scopo.

Il sito del Comune conterrà precise indicazione per aderire e sostenere l’iniziativa attraverso adesioni di aziende che si proporranno come sede di sperimentazione o di tutoraggio ed anche per organizzare eventi di approfondimento e divulgazione.

Clara Lazzarini della Segreteria UIL Milano e Lombardia ha sottolineato come il Comune di Milano sia spesso promotore di sperimentazioni innovative e che il periodo di 4 anni ormai trascorso da quando hanno avuto inizio le prime esperienze di “Lavoro Agile “ ci debba portare ad un fase di valutazione delle eventuali criticità e degli impatti anche nella cultura aziendale: il lavoro agile infatti rappresenta un significativo cambiamento nella struttura gerarchica aziendale tradizionale e comporta una sfida per una nuova organizzazione del lavoro che sappia valutare i risultati del lavoro in modo innovativo valorizzando i talenti.