“Eravamo il sindacato” – Salvatore Monteduro incontra Pizzinato

Antonio Pizzinato ha presentato il suo nuovo libro, “Eravamo il Sindacato”, conversando con Carlo Stelluti, Massimo Bonini (Cgil), Roberta Vaia (Cisl) e il segretario confederale UIL Salvatore Mondeturo che al termine dell’incontro ha ribadito: 

<<Pizzinato è un uomo che ha fatto la storia del sindacato. Un uomo pieno di valori, che si è sempre battuto per la giustizia sociale e per quelli che erano i temi che aveva posto al centro del suo operato come la lotta al precariato. Temi attualissimi, che purtroppo non sono scomparsi, basti pensare ai diritti dei lavoratori e alle disuguaglianze: c’erano allora, ma ci sono purtroppo anche oggi. Senza mai dimenticare la sua battaglia per la pace. Lui, fervente antifascista, arrivava da un’epoca, la seconda guerra mondiale, che ha vissuto da bambino. Una situazione che purtroppo vediamo ancora nella contemporaneità con il conflitto in Ucraina e i rischi di una terza guerra mondiale. Pizzinato è un uomo che ha fatto la storia e che deve essere un insegnante per tutti noi. Credo che questo libro dovrebbe essere inserito nei percorsi scolastici a tutti i livelli perché leggendolo appassiona. Dentro c’è la passione e quei valori che Pizzinato ha coltivato: quello di fare sindacato non per se stesso o per ricoprire un ruolo ma per di mettersi a disposizione dei lavoratori. Valori che dovrebbero avere tutti i sindacalisti>>.